Tartufo nero

Tuber Melanosporum

Il tartufo nero fresco, noto anche come”Tuber Melanosporum“ o “Tartufo nero del Périgord“ è considerato dai gastronomi più importanti al mondo il “diamante nero” della cucina. Il tartufo nero fresco è sicuramente quello più conosciuto e indubbiamente rende le pietanze uniche e imparagonabili. Si raccoglie in Francia, ma anche in Spagna, in Italia o in Australia.

Load more
More Product

Il tartufo nero fresco nei secoli

La storia del tartufo nero risale a molti secoli addietro. All’inizio del XIX secolo, il tartufo nero fresco si raccoglieva solo secondo i desideri di Madre Natura e solo i più fortunati ed esperti conoscitori avevano l’onore di degustare il diamante nero.

In seguito, un giorno del 1815, un abitante della Valchiusa chiamato Joseph Talon nella zona di Saint-Saturnin-Les-Apt ebbe l’idea di piantare su un lotto roccioso delle ghiande provenienti da querce tartufaie che avevano già prodotto tartufi neri freschi. Il risultato estremamente promettente di questa iniziativa fu all’origine della creazione delle tartufaie “artificiali”, create dall’uomo, che oggi conosciamo bene.

Tartufo nero fresco, eccellenza al servizio della gastronomia

Il tartufo nero fresco cresce ai piedi di alberi come roverelle, querce verdi o ancora noccioli comuni. Il suo sviluppo inizia a giugno e continua per tutta l’estate. Come diceva il celebre filosofo Plutarco, il tartufo nero fresco trae giovamento dai temporali del mese di agosto ed è “un combinato di acqua, calore e fulmini”.
La crescita di tartufi neri termina con l’arrivo dei primi freddi, quindi inizia la raccolta da fine novembre che termina di solito a fine marzo.

Il tartufo nero fresco presenta una forma più o meno arrotondata e la sua dimensione può superare quella di una mela. La scorza, che va dal rosso scuro al nero durante l’alta stagione, presenta delle irregolarità che lo fanno somigliare a un diamante e questo e la sua finezza gli hanno conferito il soprannome di “diamante nero”.

La polpa, prima giallo pallido o marrone assume un colore nero, è disseminata di venature bianche quando il tartufo nero fresco arriva a piena maturazione. Al naso, presenta un profumo potente inconfondibile, un mix unico di sottobosco umido, terra, humus e funghi.
In bocca, sprigiona un magnifico equilibrio tra croccantezza e morbidezza, con un gusto sottile e raffinato. Per degustarne al meglio i sapori, considerate tra i 10 e i 15 grammi di tartufi neri freschi a persona.

Registrazione

Megamenu

Il tuo carrello : Vedi il mio cestino

La consegna è gratuita a partire da 75€
Non ci sono più articoli nel tuo carrello