Tartufo nero del Périgord - 50g

Tuber Melanosporum

Il tartufo nero Tuber Melanosporum, anche noto come “diamante nero della cucina” o “tartufo nero del Périgord” si raccoglie in Francia, ma anche in Spagna, Italia e Australia.
Al naso il profumo è intenso e inconfondibile e ricorda il sottobosco umido, la terra, l’humus e i funghi. In bocca, la sua consistenza al tempo stesso morbida e croccante propone un gusto sottile e raffinato.


65,00 €
Spedizione fiscale
Tasse incluse

Non disponibile
Emballage de qualité

Imballaggio di qualità

Livraison rapide

Consegna rapida

Le service après-vente

Servizi post vendita


Informazioni essenziali

Stagione

da metà novembre a marzo

Quantità minima

Per poter assaporare appieno tutto il sapore del tartufo nero fresco, si consiglia di rispettare le seguenti indicazioni:
Assaggio: 5 - 10 grammi a persona
Degustazione: 10 - 15 grammi a persona

Se si desidera aggiungere il tartufo nero fresco a una ricetta, l’ideale è avere il 10% di tartufo nero sul totale della preparazione.
Esempio: per 100 grammi di formaggio fresco, aggiungere 10 grammi di tartufo nero fresco.

Ingredienti

100% Tuber melanosporum

Conservazione

I nostri tartufi freschi sono già lavati e pronti all’uso. Si conservano in frigorifero per circa una settimana. Estrarre delicatamente i tartufi dal sacchetto e conservarli in un contenitore ermetico con all’interno della carta assorbente (da cambiare ogni due giorni). Se si desidera usarli dopo tale termine, congelare i tartufi in un apposito sacchetto.

Di forma più o meno arrotondata, la sua grandezza può raggiungere ma talvolta anche superare quella di una mela. La colorazione della pelle passa di volta in volta dal rosso vivo al marrone molto scuro o al nero, mentre la carne va dal giallo pallido al marrone. Quando il tartufo è maturo, la carne diventa nera con venature bianche.

Il tartufo nero fresco, l’eccellenza del tartufo

Il tartufo nero fresco è un prodotto d’eccezione dal sapore davvero unico, che si esprime appieno se riscaldato o a contatto con corpi grassi con burro o formaggio.
Il suo gusto senza pari illumina le tavole in occasione delle feste e rimane la varietà più apprezzata dai gourmet.
Il tartufo nero, assaporato al momento dell’aperitivo o usato per esaltare un piatto, può essere degustato in tanti modi diversi e permette di dare libero sfogo alla fantasia.

Degustazione

Il tartufo nero fresco può essere degustato in tanti modi diversi, ma il più semplice rimane una fetta di pane tostato appena imburrato, con un filo d’olio e un pizzico di fior di sale.
Il tartufo può poi anche essere aggiunto alle pietanze a fine cottura per far sì che il calore aiuti a diffonderne tutti gli aromi. Attenzione però: se il calore è eccessivo, gli aromi potrebbero andare persi. Grattugiato appena prima di servire su carne e pesce, infine, esalterà ogni piatto con la massima semplicità.
Il tartufo ama i corpi grassi, è quindi tranquillamente possibile aggiungerlo a formaggi e burro, da lasciare in infusione in frigorifero per almeno 24 ore.

Recensioni dei clienti

Il n'y a pas encore de notes pour ce produit.

Descrizione

Il tartufo nero Tuber Melanosporum, anche noto come “diamante nero della cucina” o “tartufo nero del Périgord” si raccoglie in Francia, ma anche in Spagna, Italia e Australia.
Al naso il profumo è intenso e inconfondibile e ricorda il sottobosco umido, la terra, l’humus e i funghi. In bocca, la sua consistenza al tempo stesso morbida e croccante propone un gusto sottile e raffinato.

Dettagli del prodotto
Plantin
THFB_50
Tab Title
Tab Content

Registrazione

Megamenu

Il tuo carrello :

Non ci sono più articoli nel tuo carrello